Menu

Contabile



Un occhio vigile su conti e finanze

L’area contabile del software AV2000 è in grado di risolvere tutte le problematiche finanziarie e gestionali di un’azienda vitivinicola o di una cantina sociale, conformandosi contemporaneamente a tutti gli obblighi dettati dalle normative vigenti.

AV2000 è il software ideale per gestire la contabilità, perché sovrintende la tempificazione delle fasi, controllandone l’esecuzione e la loro esatta sequenza. Nel dettaglio, l’area contabile è perfettamente integrata con il resto della procedura. Ad esempio, dall’area vendite acquisisce i dati per la contabilizzazione automatica dei documenti I.V.A. di vendita e a essa fornisce gli elementi per valutare la solvibilità del cliente. Oppure, dall’area vendemmia assimila i dati necessari per la contabilizzazione automatica dei documenti I.V.A. che intercorrono con i soci conferenti (fatture, autofatture, fatture per conto) e quelli per computare le quote di capitale sociale, gli importi del finanziamento impianti e tutti quei rapporti con i soci che possono avere risvolti contabili.

PIANO DEI CONTI

La struttura del piano dei conti è articolata su tre livelli: gruppo, conto e sotto-conto. Naturalmente, è possibile predisporre le situazioni contabili dettagliate per sotto-conto, ma anche riassuntive per conto o per gruppo.

PRIMA NOTA

La struttura del piano dei conti è articolata su tre livelli: gruppo, conto e sotto-conto. Naturalmente, è possibile predisporre le situazioni contabili dettagliate per sotto-conto, ma anche riassuntive per conto o per gruppo.

SITUAZIONE CLIENTI E FORNITORI

Per ogni cliente o fornitore si può consultare l’estratto conto a partite aperte, in cui sono elencate e raggruppate per partita le operazioni a debito e a credito. Si possono ottenere scadenziari con l’elenco di tutti i pagamenti da clienti o verso fornitori in ordine di scadenza e suddivisi tra rimesse dirette ed effetti. Per i clienti inoltre, si possono elaborare scadenziari suddivisi per agente.

SOLLECITI

AV2000 permette di stampare in formato imbustabile le lettere per i solleciti ai clienti morosi. Sono previste varie modalità e sequenze di sollecito, inviabili a cadenze regolabili. Ma non è tutto, i testi sono traducibili in varie lingue secondo la nazionalità del cliente.

SOLVIBILITA’ CLIENTI

L’utente definisce a sua discrezione quali sono i segnali che possono farlo dubitare sulla solvibilità di un cliente. Ad esempio, potrebbe essere fuori fido oltre una certa percentuale, avere già degli insoluti oppure richiedere una fornitura più consistente della media delle precedenti. In fase di inserimento di un ordine o di una bolla, il software esamina la solvibilità del cliente e se è necessario segnala il motivo della pericolosità della vendita, consentendo di proseguire o di bloccare l’operazione a seconda delle disposizioni impartite dalla direzione.

LIQUIDITA’ / FLUSSO DI CASSA

In ogni momento, AV2000 permette di ottenere un raffronto tra future entrate e uscite. Per prima cosa, si confronta lo scadenziario contabile clienti e fornitori. Poi si aggiungono le cosiddette “fatture fittizie” (stipendi, tasse, F24, affitti, assicurazioni, interessi attivi e passivi, ecc.). Infine, per i clienti si analizzano gli ordini da evadere, le bolle da fatturare e le fatture da contabilizzare, mentre per i fornitori gli ordini da evadere e gli acquisti non ancora contabilizzati perché in attesa di fattura. La somma algebrica di tutti i dati offrirà una stima della liquidità di cassa.

MULTIAZIENDALE

AV2000 permette di gestire le attività di più aziende, non solo appartenenti al settore vitivinicolo.

CONTROLLO DI GESTIONE / BILANCIO RICLASSIFICATO

Uno dei prerequisiti di una azienda vitivinicola o di una cantina sociale è sapere gestire la suddivisione dei costi e dei ricavi del piano dei conti nei relativi centri di costo e di ricavo. Creando un’opportuna struttura di riclassificazione è possibile ottenere diversi raggruppamenti dei costi e dei ricavi che consentono di mostrare gli indicatori economici che permetteranno di analizzare l’andamento aziendale (costi produzione diretti e indiretti, costo del venduto, margine lordo di contribuzione, reddito ordinario, utile figurativo, utile netto civilistico).